CNR-IRSA activities related to INHABIT

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Guyane QUES

Il progetto QUES-Guyane (QUalité des Eaux continentales de Surface de Guyane), coordinato da 'INSTITUT DE RECHERCHE POUR LE DEVELOPPEMENT' - IRD, Cayenne, Guyane, ha previsto attività di ricerca nel campo del funzionamento degli ecosistemi fluviali, secondo la Direttiva Quadro sulle Acque (WFD - 2000/60/EC). Più in particolare, la collaborazione ha avuto come oggetto l'elaborazione di un indice multimetrico basato sui macroinvertebrati acquatici per la classificazione dello Stato Ecologico dei grandi fiumi della Guyana francese. Aspetti di dettaglio dello studio sono stati:

  • valutazione e raccolta dei dati ambientali e di pressione esistenti;
  • valutazione e organizzazione dei dati biologici esistenti e degli approcci utilizzati; 
  • Indagini di campo e sopralluoghi di valutazione; 
  • identificazione, sulla base dei dati disponibili, dei principali gradienti ambientali; 
  • individuazione dei criteri necessari alla definizione di tipi fluviali che corrispondessero ad effettive differenze nelle comunità degli invertebrati acquatici; 
  • identificazione di taxa macrobentonici indicatori dello stato ecologico dei fiumi; 
  • calcolo e definizione di metriche biologiche; 
  • combinazione delle metriche in un indice multimetrico; 
  • definizione per il sistema sviluppato, di limiti di classe in linea con i sistemi in uso in Europa (i.e. limiti di classe intercalibrati); 
  • preliminare classificazione dei tratti fluviali investigati sulla base del sistema messo a punto.

I principali risultati del progetto per quanto riguarda la componente macrobentonica fluviale possono essere riassunti come segue:

  • sono stati identificati i tipi fluviali rilevanti per la comunità degli invertebrati. I criteri secondo i quali differenziare i tipi si basano sulla dimensione del fiume (area di bacino o distanza dalla sorgente) e il pH. In particolare sono stati individuati 4 gruppi incrociando l’informazione biologica con quella abiotica: fiumi di medie dimensioni – acidi (aM); grandi fiumi - acidi (aL); fiumi di medie dimensioni - neutri (nM) e grandi fiumi - neutri (nL). Sono considerati acidi i fiumi il cui pH è inferiore a 5.8. Sulla base di nuove evidenze sperimentali sarà possibile rifinire queste categorie anche con la specifica finalità di diminuire la variabilità naturale attesa. Inoltre, le analisi effettuate hanno chiaramente dimostrato che i campioni relativi a fiumi influenzati dalla marea rappresentano un gruppo a sé stante.
  • In un ambiente come quello della Guyana francese non sembra essere un problema il poter identificare delle appropriate condizioni di riferimento ai sensi della WFD. In generale, l’area è caratterizzata da una scarsa influenza antropica, spesso localizzata nelle aree costiere. 
  • È stato possibile identificare un insieme di metriche da includere in un indice multimetrico (GAINi) per la definizione dello stato ecologico sulla base degli invertebrati acquatici. Queste metriche sono considerate sufficientemente robuste anche in relazione alla letteratura e alle conoscenze ad oggi disponibili. Le metriche selezionate sono basate su un livello di identificazione di famiglia.
  • L'indice multimetrico proposto (GAINi) ha dimostrato la sua capacità di discriminare siti di riferimento da siti affetti da diversi tipi di pressione antropica. Inoltre, si è concluso che la capacità di discriminare i siti alterati dai reference aumenta quando l'indice SMEG (basato sugli Efemerotteri identificati a livello di genere) è combinato con l'indice GAIN, in particolare per la rilevazione dell'impatto legato all’attività di estrazione dell'oro.
  • La maggior parte dei tratti fluviali indagati è stata classificata in uno stato ecologico migliore di moderato, suggerendo che il raggiungimento degli obiettivi ambientali della Direttiva Quadro può non essere un problema per i fiumi della Guyana - con le dovute eccezioni legate a situazioni più locali. 
  • Infine, è necessario menzionare il fatto che l’interazione biologica - in particolare la predazione da parte dei pesci - può essere potenzialmente molto elevata nei fiumi della Guyana. È quindi ragionevole affermare che i sistemi di valutazione basati sugli invertebrati acquatici dovrebbero essere progettati per tener conto dei diversi livelli di interazione biologica (‘pressione’ biologica), in modo che i valori degli indici non siano influenzati da, o siano corretti per, le interazioni con altri taxa. 

Alcune vedute guyanesi